etnia Nativa americana - paesi principali
Non sono ancora disponibili dati sufficienti per mostrare i paesi in cui l'etnia Nativa americana è diffusa.
Seleziona un'altra etnia per vedere i paesi in cui è diffusa.
etnia Nativa americana
Si ritiene che i primi uomini siano giunti nelle Americhe circa 10000 anni fa attraverso una lingua di terra che univa l'Asia agli attuali Alaska e Canada. I nativi americani discendono dalle popolazioni precolombiane che si insediarono successivamente nelle Americhe. I nativi americani erano per la maggior parte cacciatori-raccoglitori che vivevano in comunità contraddistinte da culture e strutture sociali complesse, con forti tradizioni religiose animistiche e sciamaniche. L'espansione coloniale europea nelle Americhe che ebbe inizio nel XVI secolo mise in contatto i nativi americani con gli europei e provocò la decimazione e la deportazione di diversi gruppi di nativi americani a causa di malattie per loro sconosciute (come ad esempio il vaiolo) e di contese per il controllo del territorio che spesso degenerarono in conflitti bellici. Anche se diverse tribù e culture native americane sono sopravvissute fino ai giorni nostri, con alcune di esse ora organizzate come nazioni parzialmente autonome, molte tribù videro una loro profonda e diffusa devastazione. Le attuali popolazioni di ascendenza nativa americana fanno risalire le proprie origini a una serie di tribù e bande native americane differenti; molti nativi americani sono inoltre di etnia mista con alcune ascendenze europee e africane. Il retaggio delle culture native americane continua a manifestarsi in tutto il continente, con diversi nomi di località che hanno origine dalle diverse lingue native americane. Prodotti agricoli che gli europei conobbero grazie ai nativi americani — come ad esempio le patate, i pomodori e il mais — sono ora oggetto di ampio consumo in tutto il mondo.