etnia Indigena dell'Amazzonia - paesi principali
Non sono ancora disponibili dati sufficienti per mostrare i paesi in cui l'etnia Indigena dell'Amazzonia è diffusa.
Seleziona un'altra etnia per vedere i paesi in cui è diffusa.
etnia Indigena dell'Amazzonia
Si ritiene che le popolazioni native dell'Amazzonia nell'attuale Brasile abbiano origine dalle diverse ondate migratorie dall'Asia settentrionale attraverso lo Stretto di Bering durante l'ultima Era Glaciale (circa 10000 anni fa). Vi sono evidenze archeologiche che testimoniano la presenza di numerosi insediamenti caratterizzati da strutture sociali complesse e da uno stile di vita basato sulla caccia, la raccolta, la pesca e una forma rudimentale di coltivazione agricola. Gli indigeni amazzonici — che erano divisi in due sottogruppi noti come i Tupi e i Tapuia — ebbero il primo incontro con gli esploratori portoghesi nel '500. Le popolazioni native amazzoniche furono sottoposte in seguito a schiavitù, catechizzazione aggressiva, migrazione forzata e distruzione del loro habitat a causa del commercio della gomma. In anni recenti, il governo brasiliano ha promulgato leggi per la protezione della cultura e del territorio dei gruppi indigeni. Le popolazioni native della regione hanno coltivato per migliaia di anni le risorse della foresta pluviale, di grande diversità ecologica; alcune tribù sono conosciute per la loro tecnica di caccia che utilizza cerbottane e frecce intinte nel veleno prodotto dalla pelle di alcune rane amazzoniche.