Ing GIOVANNI ANTONIO CARBONAZZI

Nato:7 giu 1792 A:  FELIZZANO AL
Deceduto:11 giu 1873 (all'età di 81 anni)A:  Felizzano (AL)
Informazioni
Eventi
Cronologia

Parenti stretti

Cristina - Maria Cristina Carolina Felicita Cappai Mameli (Carbonazzi ing)
Sua moglie
Camillo Carbonazzi
Suo figlio
EMILIO CARBONAZZI, Col.
Suo figlio

Istruzione

studente all'Ecole Polythechnique
1808
 Parigi =/= Casal Monferrato
allievo del Liceo Imperiale
Fino al 1808
 Casale Monferrato (AL)
Alllievo Ingegnere dell'Ecole Imperiale des Ponts et Chaussées
1810
 Parigi

Professione

segue i lavori di costruzione della strada del Lac du Bourget
1811
 Savoia
dirige la costruzione del ponte sulla Loira sulla strada imperiale per Lione
1812
 Roanne
dirige la costruzione del Canal du Cher
1812
 Cher
Professore di Geometria Pratica e di Disegno nel Collegio di Casale Monferrato
1815
 Casale Monferrato
entra nel Corpo del Genio Civile del Regno di Sardegna come Ingegnere di 2a classe, col grado di Tenente
13 gen 1817
Ingegnere del Genio Civile
1820
il ministro dell'Interno Prospero Balbo lo invia in missione straordinaria in Sardegna per studi relativi a ponti e strade
ago 1820
il re Carlo Felice lo incarica di progettare una nuova rete stradale per la Sardegna, nominandolo direttore dei lavori
27 nov 1820
progetta e dirige la costruzione della Strada Reale tra Cagliari e Sassari, attuale S.S. 131 "Carlo Felice"
Tra il 1821 e il 1829
giunge in Sardegna
20 gen 1821
ispettore del Real Corpo del Genio Civile, col grado di Maggiore di Fanteria
1822
direttore del Genio Civile per la Sardegna
1822
membro del Congresso Permanente di Acque e Strade, come Ispettore di 1a classe del Genio Civile
1832
membro del Consiglio permanente dei Lavori Pubblici
1832
progetta e dirige la bonifica dello Stagno di Sanluri
1838
membro del Congresso centrale per le Strade Ferrate
1844
 Torino
propone che la stazione di Porta Nuova non sia costruita sulla piazza Carlo Felice, ma lungo il corso del Re
1845
 Torino
ottiene che la stazione di Porta Nuova non sia costruita sulla piazza Carlo Felice, ma lungo il corso del Re
1845
 Torino
ottiene che la ferrovia Torino-Genova passi per Felizzano
1845
membro del Consiglio speciale delle Strade Ferrate, per la costruzione della ferrovia Torino-Genova
Tra il 1845 e il 1849
 Torino
Commissario Tecnico per la costruzione della ferrovia Torino-Susa
1852
membro onorario dell'Accademia di Agricoltura
1855
 Torino
Vice Presidente onorario del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici
1859
 Torino
membro della Commissione di studio per le bonifiche della Maremma Toscana e della Sardegna
1861
membro della Commissione per il prosciugamento del Lago Trasimeno
1864
Ufficiale del Genio Militare
Ingegnere dei Ponts et Chaussées
Direttore Capo di Ponti e Strade
membro onorario del Corpo degli Ingegneri di Ponts et Chaussées
promosso Ingegnere di 1a classe, col grado di Capitano
 Asti (AT)
ingegnere del Corp National des Ponts et Caussées
 Parigi

Citazioni delle fonti

Associato a: https://www.myheritage.it/person-1506256_363870851_363870851/cav-ing-giovanni-antonio-carbonazzi
Testo della citazione:

Aggiunta confermando uno Smart Match

Associato a: https://www.myheritage.it/person-1000392_218081581_218081581/giovanni-antonio-carbonazzi
Testo della citazione:

Aggiunta confermando uno Smart Match

Associato a: https://www.myheritage.it/person-1501955_199544471_199544471/giovanni-antonio-carbonazzi
Testo della citazione:

Aggiunta confermando uno Smart Match

Associato a: https://www.myheritage.it/person-2000011_233898541_233898541/giovanni-antonio-carbonazzi
Testo della citazione:

Aggiunta confermando uno Smart Match

Biografia

Giovanni Antonio Carbonazzi
1792 - 1873
Nascita:8 giu 1792
 
  Felizzano (AL)
Istruzione:studente all'Ecole Polythechnique
 
1808
 
  Parigi
Istruzione:Alllievo Ingegnere dell'Ecole Imperiale des Ponts et Chaussées
 
1810
 
  Parigi
Professione:segue i lavori di costruzione della strada del Lac du Bourget
 
1811
 
  Savoia
Professione:dirige la costruzione del ponte sulla Loira sulla strada imperiale per Lione
 
1812
 
  Roanne
Professione:dirige la costruzione del Canal du Cher
 
1812
 
  Cher
Vario:torna in Piemonte dalla Francia
 
1814
Professione:Professore di Geometria Pratica e di Disegno nel Collegio di Casale Monferrato
 
1815
 
  Casale Monferrato
Professione:entra nel Corpo del Genio Civile del Regno di Sardegna come Ingegnere di 2a classe, col grado di Tenente
 
13 gen 1817
Professione:Ingegnere del Genio Civile
 
1820
Professione:il ministro dell'Interno Prospero Balbo lo invia in missione straordinaria in Sardegna per studi relativi a ponti e strade
 
ago 1820
Professione:il re Carlo Felice lo incarica di progettare una nuova rete stradale per la Sardegna, nominandolo direttore dei lavori
 
27 nov 1820
Professione:progetta e dirige la costruzione della Strada Reale tra Cagliari e Sassari, attuale S.S. 131 "Carlo Felice"
 
Tra il 1821 e il 1829
Professione:giunge in Sardegna
 
20 gen 1821
Professione:ispettore del Real Corpo del Genio Civile, col grado di Maggiore di Fanteria
 
1822
Professione:direttore del Genio Civile per la Sardegna
 
1822
Laurea:Architetto Civile e Ingegnere Idraulico
 
1824
 
  Torino
Onorificenza:cavaliere dell'Ordine Mauriziano
 
1826
Malattia:nell'estate si ammala di malaria, 2 giorni dopo essere rientrato in Piemonte, e rimane a letto 2 mesi
 
1828
Professione:membro del Congresso Permanente di Acque e Strade, come Ispettore di 1a classe del Genio Civile
 
1832
Vario:torna in Piemonte dalla Sardegna
 
1833
Professione:progetta e dirige la bonifica dello Stagno di Sanluri
 
1838
Professione:membro del Congresso centrale per le Strade Ferrate
 
1844
 
  Torino
Professione:ottiene che la ferrovia Torino-Genova passi per Felizzano
 
1845
Professione:ottiene che la stazione di Porta Nuova non sia costruita sulla piazza Carlo Felice, ma lungo il corso del Re
 
1845
 
  Torino
Professione:membro del Consiglio speciale delle Strade Ferrate, per la costruzione della ferrovia Torino-Genova
 
Tra il 1845 e il 1849
 
  Torino
Elezione:eletto deputato nel collegio di Felizzano per la II legislatura
 
22 gen 1849
Elezione:eletto deputato nel collegio di Felizzano per la III legislatura
 
15 lug 1849
Professione:Commissario Tecnico per la costruzione della ferrovia Torino-Susa
 
1852
Professione:membro onorario dell'Accademia di Agricoltura
 
1855
 
  Torino
Professione:Vice Presidente onorario del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici
 
1859
 
  Torino
Onorificenza:commendatore dell'Ordine Mauriziano
 
1859
Professione:membro della Commissione di studio per le bonifiche della Maremma Toscana e della Sardegna
 
1861
Professione:membro della Commissione per il prosciugamento del Lago Trasimeno
 
1864
Vario:gli sono intitolate vie a Sassari, Cagliari e Felizzano
 
Dopo il 1873
Professione:promosso Ingegnere di 1a classe, col grado di Capitano
 
13 gen 1817 - 1820
 
  Asti (AT)
Professione:membro onorario del Corpo degli Ingegneri di Ponts et Chaussées
Professione:ingegnere del Corp National des Ponts et Caussées
 
1812 circa
 
  Parigi
Professione:Direttore Capo di Ponti e Strade
Arruolamento militare:Maggiore del Regio Esercito
Pensionamento:si ritira a Felizzano
 
1867 o 1869
Istruzione:allievo del Liceo Imperiale
 
  Casale Monferrato
Morte:11 giu 1873
 
  Felizzano (AL)
 
Seduto sul divano nell'atrio di casa, dopo un pasto normale concluso con un piatto di fragole
Sepoltura:
  Felizzano (AL)

Cerca antenati:
Cerca
Cerca

Scarica gratuitamente il nostro straordinario software di genealogia

Divertente e semplice da usare
Importa facilmente i tuoi file GEDCOM
Tecnologia Smart Matching™
Supporta 40 lingue